Attenzione: Potrebbero verificarsi ritardi nelle spedizioni a causa di uno sciopero dei corrieri. Clicca qui per saperne di più

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49,99€ - CLICCA QUI PER ULTERIORI INFO

  • I nostri consigli

    Idratazione e attività fisica: le 5 regole fondamentali
    20 febbraio 2023

    Idratazione e attività fisica: le 5 regole fondamentali

    Nell’organismo umano, l’acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita ed è anche quello presente in maggior quantità. Il nostro organismo, infatti, è formato principalmente da acqua.

    La sua presenza è indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici e le reazioni chimiche cellulari che avvengono nel nostro corpo.

    L’attività fisica determina una maggiore perdita d’acqua sotto forma di sudore e di conseguenza il fabbisogno idrico è maggiore in relazione alla quantità e all’intensità del lavoro svolto.

    Inoltre, un’ottimale prestazione atletica richiede il mantenimento di un adeguato livello di idratazione, poiché l’acqua, principale costituente del sangue, è fondamentale per il trasporto ai muscoli di ossigeno e nutrienti.

    Un corretto stato di idratazione permette, poi, un recupero molto più rapido, in particolare dopo sforzi intensi.

    Ecco quindi, le 5 regole fondamentali riguardo l’idratazione e l’attività fisica:

    Bevete l’acqua prima, durante e dopo l'attività fisica, per prevenire la disidratazione e contribuire a migliorare le prestazioni. La quantità d’acqua indicata è di circa una bottiglia d’acqua l’ora

    1. Gli sportivi dovrebbero essere già idratati prima dell’inizio della sessione di allenamento e, idealmente, dovrebbero mantenere l’idratazione per tutto il giorno.
    2. Anche durante la stagione fredda è necessario garantire al corpo la giusta quantità d’acqua per permettere le normali funzioni dell’organismo.
    3. Imparate a riconoscere i segni della disidratazione: i primi sintomi sono crampi muscolari, stanchezza, bocca secca, mal di testa, vertigini, difficoltà di parola.
    4. Un altro modo per controllare il livello di idratazione è il monitoraggio della minzione. L'urina dovrebbe essere trasparente o giallo chiaro e si dovrebbe urinare ogni due-quattro ore.
    5. La frutta è una valida e naturale integrazione di acqua e sali minerali.